Sabato 7 Luglio alle ore 10 nella sala Rossa del comune di Pesaro alla presenza del vicesindaco Daniele Vimini, dell’assessore all’operatività Enzo Belloni, del consigliere regionale Andrea Biancani, della dott.ssa Emanuela Giovannelli, funzionario Preposto U.O. Ecologia Urbana del Comune di Fano, della dott.ssa Pamela Campomori Medico Veterinario Dirigente del Servizio Veterinario ASUR Area Vasta 1 PESARO, del Responsabile gestione canile rifugio sanitario Comunale, Daniele Vichi, della Consigliera Comunale Membro della Commissione Donne elette, Francesca Remedi e della Presidente della Commissione Donne elette, Amadori Cristina, si é svolta la cerimonia di conferimento degli attestati per 10 nuove guardie zoofile del nucleo guardie zoofile OIPA di Pesaro e Urbino. Le guardie in attesa di decreto sono: Luigi Aiello, Chiara Bacchiani, Matteo Calbini, Mara Fattori, Diego Salucci, Camilla Giovanelli, Anna Maria Morrone, Pamela Palazzesi, Beatrice Patrone, Linda Semprucci.

Durante la cerimonia, il coordinatore del nucleo Matteo Ceccolini ha presentato i numeri del nucleo che dal 2011 opera in tutta la provincia con 22 guardie in servizio e che ricordiamolo, agiscono completamente a titolo gratuito e come volontari.
Dal 2011 al 2018 le verifiche effettuate sono state 877, con 42 animali sottoposti a sequestro penale e 18 animali confiscati con sequestro amministrativo.
Dal 2016 al 2018 i cani controllati sono stati 429, mentre i gatti controllati sono stati 32. Negli ultimi due anni i controlli effettuati a Pesaro sono stati 124, mentre quelli negli altri comuni 248. Quest’anno il nucleo ha operato un importante sequestrodi un cane e 5 cuccioli con il rinvenimento di altri 6 nei pressi del ex centro riciclaggio di Marche Multiservizi.
Le guardie particolari giurate dell’OIPA svolgono un prezioso servizio di prevenzione e repressione delle infrazioni relative ai regolamenti locali e nazionali in termini di tutela degli animali.
In ultimo, ma non per importanza, le guardie svolgono attività di informazione ed educazione dei proprietari e dei privati cittadini per guidarli ad una corretta detenzione degli animali.

Attachments