Terribile lo scenario cui hanno assistito le guardie eco zoofile dell’OIPA intervenute su richiesta della Polizia Locale di Modena nell’appartamento di un’anziana signora colpita da un malore.
Tra cumuli di oggetti ammassati alla rinfusa, rifiuti di ogni genere ed escrementi di animali, c’erano oltre dieci gatti, di cui quattro nati da appena una ventina di giorni, tre adulti e altri tre cuccioli di tre mesi di vita.
Condotti presso una clinica veterinaria, i più piccoli sono stati trovati in precarie condizioni di salute, mentre gli altri non erano in pericolo di vita.
Ad allertare le forze dell’ordine, il vicinato, che non vedendo in giro da alcuni giorni l’anziana signora, si è insospettito. La donna, che abitava da sola nel piccolo appartamento in una zona centrale di Modena, era già nota per precedenti episodi di accumulo di animali ed è tuttora ricoverata in ospedale in gravi condizioni di salute.
Affidati al nucleo di Guardie zoofile OIPA di Modena e sottoposti ad una serie di cure veterinarie, tutti i gatti saranno dati in adozione non appena saranno guariti.

Attachments
Share This