Quando è l’amore per gli animali a guidare le nostre vite, accadono i miracoli.

Il 30 dicembre una volontaria dell’OIPA di Treviso è stata informata dagli abitanti di Oderzo (TV) della presenza di una gattina intrappolata da diversi giorni nel sottotetto di un immobile dismesso da tempo, dove era entrata non riuscendo più ad uscirne. I residenti del posto sono stati richiamati dai miagolii che sentivano, solitamente mattino e pomeriggio, provenire dall’interno della struttura da alcune bocchette di areazione, miagolii che con il passare dei giorni diventavano sempre più flebili.

Verificata la veridicità dell’informazione ricevuta e la conoscenza dell’intervento per ben tre volte dei Vigili del Fuoco di Treviso senza alcun risultato, le guardie eco-zoofile dell’OIPA Treviso si sono attivate poter procedere a salvarla. Si sono quindi recate sul posto per valutare la situazione, contattando anche i proprietari dell’immobile.

Il giorno 5 gennaio 2020, alla presenza dei proprietari dell’immobile, del presidente ENPA Treviso dei Vigili del Fuoco di Treviso, della Polizia Locale di Oderzo e di un operaio incaricato di intervenire in caso di necessità, le guardie zoofile dell’OIPA Treviso hanno finalmente individuato e messo in salvo la gattina. Grandi sono stati la gioia e la commozione da parte di tutti i presenti al salvataggio, che non hanno mai perso la speranza. Macchietta, nonostante i lunghi giorni trascorsi in isolamento e senza mangiare, sopravvissuta grazie all’umidità che creava condense d’acqua da cui poteva bere, è apparsa in buone condizioni, visibilmente provata ma vivace, ed è stata affidata alle cure veterinarie.

Le guardie zoofile ringraziano per la disponibilità e la collaborazione data i proprietari dell’immobile, le forze pubbliche intervenute (Polizia Locale di Oderzo e Vigili del Fuoco Treviso) e tutte le persone che in questo periodo hanno tenuto monitorata la situazione permettendo questo lieto fine.

Attachments
  • gez-treviso-salva-gatta-3
  • gez-treviso-salva-gatta-1