Senza acqua né cibo, abbandonati a se stessi nell’incuria più totale, otto cani insieme a numerose specie di volatili e animali esotici rischiavano di morire nell’abitazione di un accumulatore seriale, già noto ai servizi sociali e ricoverato a seguito dell’ennesimo TSO, trattamento sanitario obbligatorio.

E’ quanto accaduto nel comune di Sotto il Monte, provincia di Bergamo, dove il nucleo di Guardie eco zoofile dell’OIPA è intervenuto insieme a Carabinieri, Polizia Locale, Veterinari dell’ATS e Servizi Sociali per risolvere una drammatica situazione di accumulo di animali comprati e ammassati compulsivamente da un uomo con gravi disturbi comportamentali.

 

Uno dei cani, un cockerino ritrovato purtroppo in fin di vita, è in seguito deceduto per setticemia dopo essere stato ricoverato presso il canile sanitario. Gli altri sette, cinque pinscher e due meticci, pieni di ferite e zecche, son stati trasferiti al canile convenzionato con il Comune.

Costretti in gabbie anguste e sporche, affamati e assetati, tutti i volatili, galline, colombi, canarini e cardellini, sono stati immediatamente abbeverati e alimentati dalle guardie dell’OIPA durante il sopralluogo e affidati dal Comune al parente più prossimo del proprietario, che ricoverato e seguito dai servizi sociali, non potrà più accedere all’abitazione, dichiarata inagibile e pericolosa.

Dieci cavie, sei criceti e due tartarughe sono state affidate alle guardie dell’OIPA di Bergamo, che stanno non solo provvedendo alle loro cure, ma si occuperanno anche di castrare sia le cavie che i criceti per evitare che si riproducano e si aggrediscano tra loro. Le guardie dell’OIPA stanno inoltre redigendo una relazione che impedirà all’uomo di detenere qualsiasi tipo di animale su ordinanza emessa dal Sindaco del Comune competente.

Chiunque possa aiutarle ad affrontare le spese di sterilizzazione delle cavie dei criceti, sarà il benvenuto. Il costo di sterilizzazione di questi piccoli animali esotici va dagli 80 ai 100/150 euro circa, a seconda del sesso dell’animale, perciò anche un piccolo contributo può essere d’aiuto!

Info: Heidi Cardile, Coordinatrice Guardie Eco-Zoofile Bergamo e provincia; guardiebergamo@oipa.org

Offerta cavie - Guardie OIPA Bergamo

CONTO CORRENTE POSTALE Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale “Offerta cavie – Guardie OIPA Bergamo” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “Offerta cavie  – Guardie OIPA Bergamo”

ASSEGNO Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO cliccate il tasto INVIA LA DONAZIONE, e all’interno della pagina immettere l’offerta

[gallery_bank type=”images” format=”masonry” title=”true” desc=”false” responsive=”true” display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” album_title=”true” album_id=”0″]

Attachments
  • gez-bergamo-accumulo-animali-17-1600x1200
  • gez-bergamo-accumulo-animali-16-1600x1200
  • dav-24
  • dav-23
  • dav-22
  • dav-20
  • dav-19
  • dav-18
  • dav-17
  • dav-16
  • dav-15
  • dav-14
  • dav-13
  • dav-12
  • dav-11
  • gez-bergamo-accumulo-animali-2-1600x1200
  • dav-10
  • gez-bergamo-accumulo-animali-1-1600x1200