Comunicato stampa

13 febbraio 2024

Quattordici cani, nove cuccioli e cinque adulti, sono stati sequestrati nel Veronese dalle guardie zoofile dell’OIPA. Il detentore è stata denunciato per abbandono di animali ai sensi dell’articolo 727 del Codice penale.

«Durante uno dei nostri controlli di routine, in una cascina abbiamo trovato questi poveri cani abbandonati a loro stessi: alcuni a catena, senza particolari protezioni dal freddo, alcuni all’interno di locali disabitati, tutti senza acqua a disposizione», racconta il coordinatore del Nucleo delle guardie zoofile OIPA di Verona e provincia, Massimiliano D’Errico. «Solo i cuccioli erano liberi di girovagare per i campi senza alcuna vigilanza, nonostante il freddo e il rischio di essere predati».

Nessuno dei cani era microchippato. Le guardie zoofile hanno dunque chiesto l’intervento del veterinario del Servizio sanitario Ulss 9, che ha verificato lo stato di abbandono degli animali. È stato quindi avvisato il magistrato di turno, che ha autorizzato il sequestro.

I cagnolini sono stati visitati dai medici veterinari e, dopo le prime cure e gli accertamenti, sono ora ospiti di un rifugio convenzionato.

Gli animali ora possono affidati a chi saprà donargli una nuova vita. Per chiederne l’affidamento, scrivere all’email info.guardieverona@oipa.org.

Per ulteriori informazioni e per segnalare situazioni sospette o di maltrattamento a Verona e provincia, scrivere a info.guardieverona@oipa.org o compilare il modulo su https://www.guardiezoofile.info/verona

Per le segnalazioni in tutta Italia: https://www.guardiezoofile.info/nucleiattivi

Informazioni per la stampa (recapiti non pubblicabili):

Ufficio stampa Oipa
press@oipa.org
Tel. 3204056710

Attachments
  • verona-gez-sequestro-14-cani-3
  • verona-gez-sequestro-14-cani-1