Intervenute in un comune in provincia di Varese le guardie zoofile dell’OIPA hanno sequestrato un cane detenuto in condizioni non idonee. L’animale, una femmina di pitbull di 2 anni d’età, era tenuta all’esterno, nel giardino di un’abitazione privata, reclusa dentro una gabbia di ferro chiusa con una grata anche nella parte superiore.

Privo di cuccia, come giaciglio il cane aveva a disposizione solo un lettino da mare, ma nessun riparo dal freddo, se non un telo che si sollevava ad ogni alzata di vento. Costretto giorno e notte in quelle condizioni, con qualsiasi condizione metereologica, sia che piovesse o nevicasse, privato della possibilità di uscire anche solo per una passeggiata, il cane giaceva tra le proprie feci e urina, in condizioni igieniche insostenibili.

Dal momento che il proprietario ha proseguito con la reiterazione dell’llecito nonostante una prima sanzione e un secondo controllo, le guardie zoofile hanno proceduto al sequestro del cane.

Ora ospite presso una struttura, la cagnolina, di nome Dakota e dal carattere molto docile, è in attesa di una famiglia con cui dimenticare la terribile esperienza vissuta.

Per info sulla sua adozione: Carlo Tomasini, Coordinatore guardie zoofile OIPA Varese e provincia, Tel. 334 3548724; guardievarese@oipa.org

Attachments
  • varese-gez-sequestro-pitbull-dakota-4
  • varese-gez-sequestro-pitbull-dakota-3
  • varese-gez-sequestro-pitbull-dakota-1