Trovato dalle guardie dell’OIPA di Varese abbandonato davanti ad una struttura, Koby era legato e in fin di vita. Portato in clinica, le sue condizioni sono apparse subito gravissime: 800 gr di peso anziché i 2/2,5 kg previsti per un cane delle sue dimensioni, è stato ricoverato per quattro giorni in terapia intensiva.

Aggrappato alla vita con tutte le sue forze, Koby alla fine ce l’ha fatta a vincere la sua battaglia, anche se sarà segnato per il resto della vita dai maltrattamenti subiti.
Adottato da una delle guardie dell’OIPA che l’ha soccorso e curato con tanto amore, ora il piccolo Koby sta meglio, ha raggiunto il suo peso forma ed è finalmente felice, ha portato gioia e compagnia anche ai suoi nuovi fratelli, sette magnifici gatti che l’hanno accolto a zampe aperte.

L’iter giudiziario è tuttora in corso per ricostruire tutta la vicenda ed procedere penalmente contro chi ha commesso il reato di abbandono e maltrattamento.

 

Attachments
  • koby-varese-gez-9-1600x1200
  • koby-varese-gez-8-1600x1200
  • koby-varese-gez-7-1600x1200
  • koby-varese-gez-6-1600x1200
  • koby-varese-gez-2-1600x1200