Tante persone, anche amanti degli animali, ancora non sanno dell’esistenza delle guardie eco zoofile, figure molto importanti per prevenire e reprimere i reati contro gli animali, agenti di polizia giudiziaria che si affiancano alle forze dell’ordine per dare un aiuto concreto agli animali in difficoltà.

Ed è proprio grazie alla segnalazione di un cittadino che non ha voluto rimanere indifferente alla sofferenza di Morgana, cane legato a catena, che questa giovane femmina di pastore tedesco ha riconquistato la libertà.

Detenuta con una corda sotto il sole cocente, senza possibilità di ripararsi adeguatamente dalle intemperie, Morgana viveva isolata e deprivata di contatti sociali all’interno di un giardino di un casolare disabitato e inagibile.

Legata ad una cuccia fatiscente, costruita con materiali di fortuna, la cagnolona di circa sei anni era priva anche di acqua e cibo. In coordinazione con il servizio veterinario dell’ASL, le guardie eco zoofile dell’OIPA di Ravenna hanno provveduto a trasferire il cane presso il canile competente per territorio.

.

Attachments
  • ravenna-gez-1-1600x1200-3
  • ravenna-gez-5-1600x1200
  • ravenna-gez-4-1600x1200
  • ravenna-gez-2-1600x1200-2
  • ravenna-gez-2-1600x1200
  • ravenna-gez-1-1600x1200-2
  • ravenna-gez-1-1600x1200
Share This