L’abbandono non risparmia nemmeno i cani di razza e c’è anche chi arriva a “buttarli” proprio sotto Natale per poi magari sostituire “il vecchio peluche” comprando “un gioco nuovo”. Non sappiamo esattamente quale sia il suo passato, ma dalle condizioni in cui è stata ritrovata Minù, cagnolina di appena 3 anni, possiamo certamente ipotizzare che sia stata scartata proprio come se fosse uno di quei sacchetti che vengono lanciati dalle auto in corsa ai margini della strada. Perché tanto la “cosa pubblica” non m’appartiene e quindi sporchiamola pure, figuriamoci se m’interessa il destino di un animale.

Centrata in pieno da un’auto, Minù è stata soccorsa e condotta presso una clinica di Genova dove è stata operata d’urgenza: l’esito della TAC, infatti, evidenziava una frattura di una vertebra dorsale e un’ernia provocata dal trauma subito che, se non operata immediatamente, poteva esserle fatale. Priva di microchip e non reclamata da un ipotetico “proprietario”, Minù è stata accolta dalle guardie eco zoofile dell’OIPA di Genova che l’assistono 24 ore su 24.
Dovrà sopportare una lunga convalescenza post operatoria e prima che possa riprendere a camminare sarà necessario aiutarla anche con un percorso fisioterapico, ecco perché le guardie eco zoofile dell’OIPA di Genova chiedono un supporto. L’intervento, circa 1.800, ha già un costo molto elevato e anche la fisioterapia andrà pagata.

Chiunque abbia la possibilità di sostenere le cure di Minù, può offrire il proprio contributo. Una volta guarita, Minù, cagnolina dolcissima e di piccola taglia, cercherà adozione.

I volontari delle guardie eco zoofile dell’OIPA ringraziano di cuore il Dr. Mauro Colajacomo della Clinica Veterinaria Ponente  che, di propria iniziativa e senza alcun obbligo, ha fornito assistenza sanitaria alla piccola Minù coadiuvato nell’operazione chirurgica dal Dr. Stefano Rosso e dai colleghi di turno della clinica per la strumentazione e l’anestesia.

Per informazioni su Minù e gli aiuti da offrire: Giuliana Luppi – Coordinatrice Guardie Eco-Zoofile OIPA Genova e provincia; Tel. 348 9211639; guardiegenova@oipa.org

CONTO CORRENTE POSTALE
Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale
“MINU’ – GUARDIE OIPA GENOVA” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO
Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta
Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203
BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “MINU’ – GUARDIE OIPA GENOVA”

ASSEGNO
Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO
Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO potete continuare cliccando il pulsante “donazione” verrai indirizzato direttamente alla pagina PayPal dove potrai segnare l’importo totale e la causale “MINU’ – GUARDIE OIPA GENOVA”




[/cs_services]

Attachments
  • tac-2-1600x1200
  • tac-1-1600x1200
  • appena-ricoverata-prima-dellintervento-4-1600x1200
  • appena-ricoverata-prima-dellintervento-3-1600x1200
  • appena-ricoverata-prima-dellintervento-2-1600x1200