Il 22 ottobre 2022 le guardie zoofile dell’OIPA di Firenze hanno presenziato all’inaugurazione nel comune di Sesto Fiorentino di una targa apposta in un’area cani in memoria del cucciolo Balù, abbandonato per ben due volte e deceduto a causa della superficialità umana.

Trovato mentre vagava da solo nella zona del parco Ragnaia, il piccolo era privo di microchip e di vaccinazioni. Restituito alla donna che aveva sostenuto di esserne la responsabile, Balù era stato ritrovato nuovamente abbandonato nella stessa zona pochi giorni dopo. Affidato allora al canile comunale, il piccolo era stato trovato affetto da una parvovirosi che, purtroppo, nonostante le cure profuse, gli è stata fatale.

L’apposizione della targa in sua commemorazione, durante la quale erano presenti anche l’Assessore all’Ambiente del Comune di Sesto Fiorentino e la volontaria che aveva seguito la triste vicenda di Balù, vuole servire anche da monito affinché non ci siano più vittime causate dall’abbandono e dalla superficialità dell’uomo.

Attachments
  • firenze-gez-targa-per-cucciolo-balu-3
  • firenze-gez-targa-per-cucciolo-balu-1