Fame, sete, paura e un terribile senso di abbandono: inizia così la storia del piccolo Marek, cucciolo ritrovato a neanche 2 mesi d’età dai volontari dell’OIPA mentre vagava sperduto e intimorito nei pressi di una stazione di servizio in provincia di Avellino.
Probabilmente investito già tempo prima del ritrovamento, Marek presentava una lieve zoppia alla zampa posteriore sinistra, ma nessuno si sarebbe mai immaginato del calvario che avrebbe dovuto affrontare successivamente.

Marek, infatti, non solo ha dovuto subire ben due abbandoni da parte di chi aveva scelto di adottarlo per poi rifiutarlo con scuse banali, ma oggi si trova in una situazione molto critica che gli provoca una grande sofferenza.

Seguito dalle guardie dell’OIPA di Caserta e dai volontari dell’OIPA di Ancona (città dove aveva trovato la seconda adozione non andata a buon fine), è stato sottoposto ad una serie di controlli per via di una borsite ad una zampa anteriore che ha fatto insospettire i volontari. Dagli accertamenti clinici effettuati è emersa una grave forma di displasia dell’anca bilaterale che gli impedisce di deambulare correttamente, tanto che a causa del forte dolore, già da diverse settimane Marek trascorre il tempo quasi sempre seduto. E per evitare di sentire dolore, sposta il peso sulle zampe anteriori, motivo per cui ha sviluppato un’infiammazione alla zampa anteriore.

Gli specialisti hanno quindi consigliato di sottoporlo ad un intervento chirurgico di protesi bilaterale con successiva riabilitazione fisioterapica, un percorso di cura molto costoso che per le guardie dell’OIPA di Caserta è molto difficile da sostenere, senza contare che dal momento che per il gomito affetto da borsite la terapia medica con drenaggio e bendaggi non si è rivelata efficace, sarà necessario anche un terzo intervento chirurgico sulla capsula articolare per evitare accumulo di siero. E anche in questo caso la fisioterapia sarà fondamentale dopo l’intervento per il recupero.

Chiunque possa aiutare Marek, dolcissimo cucciolone di appena 6 mesi d’età, in questo lungo percorso di cura, sarà di grande aiuto. Anche un piccolo contributo potrà essere prezioso.

Per info e donazioni: Roberta Napolano, Responsabile Segreteria Interregionale GEZ Campania e Molise, Tel. 348 5137207, segreteriaguardiecampania@oipa.org

Offerta Marek - guardie OIPA Caserta

CONTO CORRENTE POSTALE Vai in posta e compila un bollettino postale inserendo l’importo e la causale “Offerta Marek  – guardie OIPA Caserta” su c/c n.43 03 52 03 intestato a: OIPA Italia

BONIFICO BANCARIO Effettua un bonifico con l’importo sul conto corrente n.43 03 52 03 banco posta Codice IBAN: IT28 P076 0101 6000 0004 3035 203 BIC/SWIFT (per bonifico estero) BPPIITRRXXX con la causale “Offerta Marek  – guardie OIPA Caserta”

ASSEGNO Invia un assegno bancario non trasferibile intestato a OIPA Italia a: OIPA Italia – via Gian Battista Brocchi 11 – 20131 Milano

CARTA DI CREDITO Solo per il pagamento con CARTA DI CREDITO cliccate il tasto INVIA LA DONAZIONE, e all’interno della pagina immettere l’offerta

[gallery_bank type=”images” format=”masonry” title=”true” desc=”false” responsive=”true” display=”all” sort_by=”random” animation_effect=”bounce” album_title=”true” album_id=”0″]

Attachments
  • marek-caserta-gez-15-1600x1200
  • marek-caserta-gez-14-1600x1200
  • marek-caserta-gez-13-1600x1200
  • marek-caserta-gez-11-1600x1200
  • marek-caserta-gez-12-1600x1200
  • marek-caserta-gez-10-1600x1200
  • marek-caserta-gez-8-1600x1200
  • marek-caserta-gez-7-1600x1200
  • marek-caserta-gez-5-1600x1200
  • marek-caserta-gez-4-1600x1200
  • marek-caserta-gez-3-1600x1200