A seguito di una segnalazione le guardie zoofile dell’OIPA di Torino hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione di un uomo e trovato un cane chiuso da tempo in un trasportino posizionato sul balcone. Il cane, una femmina di tre anni di razza American Staffordshire Terrier, è stata immediatamente posta sotto sequestro per violazione del Regolamento comunale 320/2006 della città di Torino relativo alla tutela ed al benessere degli animali e trasferita al canile municipale.

L’uomo ha affermato che il cane gli era stato affidato da un amico andato all’estero senza sapere quando avrebbe fatto ritorno, fornendo a prova di ciò l’iscrizione all’anagrafe canina ed il libretto sanitario.

I cani hanno bisogno di contatti sociali ed il loro totale isolamento può essere considerato una forma di maltrattamento psicologico – spiega Enrico Piacenza, referente delle guardie zoofile dell’OIPA di Torino, invitando a segnalare casi simili alle autorità competenti Il regolamento della città di Torino vieta infatti di “tenere permanentemente animali su terrazze o balconi senza possibilità alcuna di accesso all’interno dell’abitazione e di integrazione con il nucleo familiare”.

Se il cane non verrà riscattato in breve tempo dal proprietario, che dovrà dimostrare di non essere a conoscenza delle condizioni in cui era tenuto, sarà confiscato dall’Ente Locale per trovare una nuova adozione.

Attachments
  • sequestro-torino-3-3
  • a198fa69-89a8-4b85-a630-3adb17247fcc
  • 82897a6a-e38d-4196-9332-eb59fdb73146
Share This